Milano (TMNews) - I ricercatori escono dai laboratori e scendono in piazza per la terza edizione di MEETmeTONIGHT, giornata dedicata alla diffusione della cultura scientifica. Il 26 settembre a Milano i giardini Indro Montanelli, il planetario e il Museo della Scienza e della Tecnica saranno teatro di laboratori interattivi e eventi promossi da Politecnico, Bicocca e Statale. Affrontare in modo giocoso un tema come la ricerca è fondamentale spiegano i ricercatori Giuseppe Andreoni, Politecnico, e Massimo Aureli, Statale."Occasioni come queste servono a far vedere come la ricerca in realtà si occupa di cose molto concrete e che nulla è più serio di un gioco". "Permettono anche di capire quanto è utile il lavoro che facciamo e sensibilizzare la promozione della ricerca per esigere che anche l'Italia abbia ruolo importante nella ricerca internazionale"L'iniziativa è promossa dal Comune con la collaborazione di Fondazione Cariplo e Regione. Mario Melazzini è assessore regionale a Attività produttive, Ricerca e Innovazione. "E' fondamentale per la società conoscere ciò che quotidianamente chi fa ricerca mette a disposizione, per un patrimonio che è la conoscenza che si può trasformare in economia e produttività". L'iniziativa si inserisce nell'ambito della "Notte dei Ricercatori", promossa dalla Commissione Europea in oltre 300 città d'Europa.