Milano (TMNews) - "Dal punto di vista del sostegno alla ricerca la situazione non è molto rosea, forse avremmo dovuto rischiare anche in termini di investimento in un periodo di crisi". Lo ha detto il rettore dell'Università degli Studi di Milano parlando dello stato dell'arte della ricerca in Italia a margine della presentazione di MEETmeTONIGHT, la notte europea dei ricercatori. "Stiamo facendo scelte che non condivido - ha spiegato - non molto coraggiose e il resto del mondo si sta muovendo ad un'altra velocità, stiamo rischiando di rimanere troppo indietro".