Milano, (TMNews) - Un modo innovativo per sfruttare la tecnologia da indossare, ad esempio i Google glass: trasformare gli oggetti in dispositivi touch, in modo renderli interattivi. È la tecnologia thermal touch sviluppata da Metaio, società tedesca fondata nel 2003 e specializzata in realtà aumentata. "Negli ultimi due anni abbiamo visto che i device da indossare sono arrivati sul mercato: resta incerto come possiamo usarli. Per questo Metaio ha inventato la tecnologia termal touch, che trasforma ogni oggetto fisico attorno a lui in un oggetto touch. Così, letteralmente, il mondo diventa touch screen" spiega il fondatore e Ceo, Thomas Alt.La tecnologia combina realtà aumentata e imaging termico, grazie a un tablet e a una telecamera a infrarossi: il calore rilasciato dal corpo umano quando tocca un oggetto viene tracciato dalla telecamera per produrre l'effetto di un click del mouse e interagire con le figure generate dalla realtà aumentata. Un video promo dell'azienda illustra alcune possibili applicazioni: professionali come la progettazione di edifici o più pratiche, come leggere una rivista o una partita su una scacchiera virtuale.Thermal touch è a livello di prototipo: secondo la società saranno necessari anni prima che questa tecnologia possa essere introdotta e integrata nei normali dispositivi.