Roma, (askanews) - Al Teatro dell'Opera di Roma il sipario si alza per mostrare allo spettatore virtuale le performance degli artisti - sul palco, ma anche dietro le quinte - con una visione a 360 gradi, grazie alla collaborazione con il Google Cultural Institute.Il nuovo spazio virtuale è accessibile su g.co/performingarts ed è realizzato in collaborazione con più di 60 istituzioni culturali di tutto il mondo, per permettere agli utenti di vivere un esperienza digitale unica.Video a 360 gradi degli spettacoli, immagini panoramiche di Street View e mostre digitali danno accesso agli utenti a palcoscenici iconici come il Carnegie Hall, la Filarmonica di Berlino e l'Opera Garnier di Parigi e, in Italia oltre al Teatro dell Opera di Roma, il Teatro di San Carlo di Napoli, il Teatro della Pergola di Firenze e il Museo del Violino di Cremona.Grazie alla tecnologia video a 360 gradi e a Google Cardboard, un semplice visore 3D, al Teatro dell'Opera di Roma gli utenti possono vivere in modalità realtà virtuale la performance "Ascesa e caduta della città di Mahagonny", città immaginaria dove tutto è permesso.