Bangalore (India), (TMNews) - L'India è il primo paese dell'Asia a raggiungere Marte. Solo Stati Uniti, Russia ed Europa erano finora riusciti in quest'impresa. L'India è riuscita a far arrivare la sua sonda nell'orbita del pianeta rosso, con grande entusiasmo degli scienziati e del primo ministro, Narendra Modi, presente nella sede dell'agenzia spaziale indiana, la sro, a Bangalore, nel sud del paese.La sonda Mars Orbiter Mission (Mom) - chiamata anche Mangalyaan dagli indiani - era decollata il 5 novembre 2013. E' stata progettata e prodotta in tempi record e con un budget contenuto, tanto da essere ribattezzata missione lowcost.Spiega Pallava Bagla esperto di scienza della rete tv NDTV:"E' costata meno di 67 milioni di dollari. Meno del budget del blockbuster americano Gravity".Nuova Dehli è riuscita là dove aveva fallito la Cina. La sonda cercherà tracce di gas metano, ma vuole soprattutto dimostrare che l'India è protagonista nello spazio. E Bagla aggiunge:"L'India produce alta tecnologia, e dice al mondo che non è più un paese di incantatori di serpenti. Ha grandi speranze di mandare nello spazio astronauti indiani usando razzi indiani dal territorio indiano. E' probabile che nelle prossime settimane ci sia il test molto importante di un razzo, prossima tappa del progetto astronauti".