Baikonur (TMNews) - Un lancio da manuale. L'equipaggio della stazione spaziale internazionale è di nuovo al completo con l'arrivo dei 3 nuovi membri della Expedition 40/41: il comandante russo Maxim Suraev, l'astronauta della Nasa Gregory Reid Wiseman e l'astronauta tedesco dell'Esa Alexander Gerst, "compagno di classe" dei nostri Luca Parmitano e Samantha Cristoforetti, che gli ha fatto anche da back-up.Il lancio della navetta Sojuz dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakhstan è avvenuto come da programma alle 21.57 (ora italiana) del 28 maggio. Dopo sole 6 ore di rincorsa orbitale, la capsula si è agganciata alla Iss. Ad accogliere @Astro_Alex (questo il suo nick su Twitter) e i suoi compagni c'erano i cosmonauti Alexander Skvortsov e Oleg Artemyev e l'astronauta Nasa, Steven Swanson.Gerst, resterà in orbita 166 giorni per la missione "Blue Dot" che prevede un ricco programma scientifico e oltre 40 esperimenti di fisica, astrofisica, fisiologia umana, biotecnologia con un'attenzione particolare a un forno a levitazione magnetica per la fusione dei metalli in assenza di peso.Il prossimo italiano ad andare nello Spazio, invece, sarà Samantha Cristoforetti prima donna italiana del corpo astronauti dell'Agenzia spaziale europea e capitano pilota dell'Aeronautica militare. Partirà a fine novembre 2014 per la missione di lunga durata dell'Agenzia spaziale italiana "Futura".