Milano (TMNews) - Arrivano insieme sul mercato italiano i nuovi iPhone di Apple, 5s e 5c, definiti "il più all'avanguardia" e "il più colorato" di sempre. Si presentano in modo diverso a partire dalla scatola, simile ai modelli precedenti per il primo, trasparente per il secondo. Le dimensioni si differenziano di poco, cambiano peso e colore: 112 grammi e tre colori, nel test è argento, per il 5s, 132 e cinque colori, rosa nel test, per il 5c. Il sistema operativo è lo stesso, iOS 7.IPhone 5s ha un case in alluminio anodizzato con bordi smussati e diamantati, intarsi in vetro e il display Retina da 4 pollici con risoluzione 1136 per 640 pixel a 326 ppi. Stesso display ma case in policarbonato con rivestimento rigido e cornice rinforzata in acciaio per il 5c. La sensazione è in effetti quella di un apparecchio robusto, la struttura si presenta continua. Diverse anche le custodie dei modelli: la seconda ha un motivo a cerchi che è una novità per Apple.Le differenze spiccano nelle specifiche tecniche. IPhone 5s monta il nuovissimo chip A7 ed è il primo smartphone al mondo con un'architettura a 64 bit di classe desktop, con prestazioni di grafica e Cpu fino a due volte superiori al modello precedente. Una novità che garantisce prestazioni più veloci, come si può vedere a un primo utilizzo, e si apprezza soprattutto con le app ottimizzate per il chip. Il processore del 5C resta A6, lo stesso della versione precedente. Il 5s monta anche il nuovo coprocessore di movimento M7 che raccoglie i dati forniti da accelerometro, giroscopio e bussola, con la funzione di alleggerire il lavoro del processore e preservare la batteria quando si usano contapassi o app di fitness.Terza novità assoluta del 5s è il Touch ID, la lettura delle impronte digitali per sbloccare il telefono: per attivarlo si modificano le impostazioni, il sistema riconosce il tocco del dito se si clicca sul tasto home e si lascia premuto. Le informazioni delle impronte digitali sono crittografate e archiviate nel Secure Enclave del chip per garantire la sicurezza: la società specifica che non finiscono sui server Apple nè su iCloud.Passiamo a foto e video: in entrambi i modelli la fotocamera è iSight da 8 megapixel a cui si aggiunge la nuova videocamera FaceTime HD. Nel 5s migliora la qualità dell'immagine, soprattutto se c'è poca luce: ha un'apertura più ampia e un sensore più grande, che si unisce alla novità del flash True Tone, introdotto per la prima volta al mondo sul modello Apple, che al chip A7 aggiunge il processore ISP integrato.Per quanto riguarda la connettività, i due modelli supportano massimo 13 bande wireless Lte, con velocità in download sino a 100 Mbps. Diverso è il prezzo: iPhone 5s parte da 729 euro per il modello da 16 Giga e arriva a 949 per quello da 64, 5c parte da 629 euro e arriva a 729.