Roma, (askanews) - Cercasi nuovi Einstein. A Dakar, in Senegal, va in scena il "Next Einstein Forum", una convention per presentare le innovazioni tecnologiche e scientifiche e combattere la fuga dei cervelli dal continente nero. Dai prodotti per la cura della persona grazie all'utilizzo di droni fino al cemento realizzato a base di plastica e sabbia: ecco alcune idee che vengono presentate al Forum di Dakar. Il presidente senegalese Macky Sall e il ruandese Paul Kagame, hanno fatto appello all'Africa intera affinché diventi protagonista del futuro scientifico."Una cosa che ho pensato - dice Moses Bangura, ingegnere aeronautico della Sierra Leone - è l'uso di droni in ambito sanitario. Abbiamo un cattivo sistema di distribuzione di prodotti di salute. Per esempio, durante il propagarsi del virus Ebola, la maggior parte dei test sono stati effettuati a Kailahun - ma da Kenema la strada che congiunge i due luoghi è molto brutta. Per arrivarci occorreva una giornata intera. Se invece ci fosse un sistema più efficiente tra i due posti, allora sarebbe diverso. E il modo più economico e più efficace è quello di utilizzare dei droni civili".Ups1:55Quello che cerchiamo di fare - racconta Moussa Thiam, ingengere civile proveniente dal Mali - è di fabbricare materiali nuovi e innovativi a partire dagli scarti di plastica. Quello che facciamo è rimpiazzare completamente il calcestruzzo, il cemento, per sostituirlo con scarti di plastica. Li mettiamo in un forno a temperatura elevata e mescolato con la ghiaia e sabbia otteniamo un nuovo prodotto".C'è poi uno strumento che aiuta le madri in difficoltà. Come spiega Arrentambe Tabot, informatico del Camerun:Ups2:20"Le donne in difficoltà non devono cliccare su nessuna applicazione mobile. Devono semplicemente utilizzare un comando vocale e seguire le istruzioni che ricevono, se si tratta di una situazione critica o se qualcosa non va, e poi possono comporre il numero che serve".