Seul (askanews) - Brividi nucleari in arrivo dalla Corea del Nord. Pyongyang ha reso noto diavere riattivato un reattore considerato la sua principale fonte di approvvigionamento di plutonio arricchito. La conferma è giunta dal responsabile dell'Istituto per l'energia atomica del paese, il che sembrerebbe rendere più solide e concrete le indiscrezioni secondo cui il regime comunista coreano potrebbe tra non molto procedere al lancio di un nuovo missile a lungo raggio, in violazione alle risoluzioni delle Nazioni Unite.In un'intervista diffusa dall'agenzia ufficiale statale, il direttore dell'Istituto ha spiegato che le strutture operative del complesso nucleare di Yongbyon hanno ripreso il normale ciclo di operazioni.(Immagini Afp)