Milano (askanews) - I social network sono sempre più veicolo per avere notizie sui propri cari in caso di situazioni di grave pericolo e per questo Facebook ha creato Safety Check. La nuova funzione è basata sulla geolocalizzazione. Se un iscritto al social network viene individuato nell'area di un particolare disastro, Facebook gli manda un messaggio chiedendo se è tutto ok. Se l'utente è al sicuro, puo' selezionare la voce "Sono salvo" e il suo aggiornamento sarà segnalato con una notifica e uno status nel News Feed.L'annuncio dell'attivazione della nuova funzione è arrivato dalla stesso Zuckerberg sul suo profilo Facebook, dove si legge: "È un modo semplice per avvisare la famiglia e gli amici che stai bene. Se ti trovi in una delle zone colpite dal terremoto, rispondi alla domanda e tutte le persone con cui sei in contatto avranno tue notizie. Quando accadono i disastri la gente ha bisogno di sapere che i propri cari sono al sicuro. È in questi momenti che essere in grado di connettersi conta davvero".Safety Check è l'evoluzione del Disaster Message Board che venne creata dal social network in occasione del terremoto in Giappone. La pagina in quella occasione permise a migliaia di persone coinvolte nel sisma di ritrovarsi.