Roma, (askanews) - Qualcuno resta perplesso, altri cercano di interagire con lui. E' Pepper il robot umanoide pronto ad offrire il suo aiuto ai passeggeri di una stazione ferroviaria di Nantes, in Francia. Saluta gentilmente, si presenta dicendo il suo nome e chiedendo in che cosa può essere utile. E' un robottino alto 1 metro e 20 che può aiutare i passeggeri in arrivo e in partenza a trovare gli orari dei treni, promozioni in corso, o informazioni turistiche più generali. E' programmato per interagire con gli umani e capire le loro reazioni, e ha un monitor con il logo della società nazionale delle ferrovie su cui appaiono tutte le risposte. Ma Pepper è anche capace di intrattenere e di fare una piccola coreografia sulla musica.In molti hanno paura che prima o poi robot come lui vadano lentamente a sostituire il personale, ma la maggior parte dei passeggeri lo trova divertente."E' carino, lo trovo curioso e simpatico, ma per me è solo un gadget, nulla di più" dice una passeggera.Pepper al momento è stato testato in alcune stazioni di treni regionali ma un responsabile della Società nazionale delle ferrovie francesi spiega: "La sperimentazione che abbiamo fatto qui è stata fatta anche in altre stazioni dove passano treni regionali, ma puntiamo ad estenderla, robot così potrebbero essere impiegati per i treni ad alta velocità e in grandi stazioni dove ci sono importanti collegamenti e chissà per quante altre cose".