Baikonour (TMNews) - Missione fallita per Proton-M. Il vettore spaziale russo che trasportava un satellite di telecomunicazioni europeo è ricaduto meno di 10 minuti dopo il lancio dalla base spaziale di Baikonour, in Kazakhstan. La televisione di Stato ha mostrato in diretta televisiva il vettore e il satellite, valore stimato 21 milioni di euro, andare a fuoco negli strati superiori dell'atmosfera sopra l'Oceano Pacifico.E' l'ennesimo incidente che colpisce l'industria spaziale russa dopo il fallimento del lancio di un altro razzo Proton nel 2013 a cui seguì un cambio ai vertici dell'agenzia spaziale e lo stanziamento di miliardi di dollari per rilanciare il settore.Il rilancio doveva passare anche per il successo di questa missione che avrebbe portato nello spazio un satellite necessario per fornire accesso Internet alle regioni più remote della Russia.