Londra (TMNews) - Spunta il terzo incomodo nell'"immane" lotta all'ultimo smartphone tra Apple e Samsung; la cinese Huawei sta lanciando sul mercato il suo Ascend P6, presentato a Londra come lo "smartphone più sottile al mondo", con uno spessore di soli 6,18 mm."Le sue dimensioni non vanno a discapito dell'efficienza - ha spiegato il designer Nick Woodley - sembra incredibile ma siamo riusciti a ricavare uno schermo da 12 centimetri, una batteria da 2mila milliampere per ora e fotocamere da 5 e 8 megapixel, il tutto in un peso di 120 grammi"."Il nostro obiettivo per questo prodotto - ha aggiunto il numero uno del gruppo, Richard Yu - è una sofisticata eleganza. Cerchiamo di usare le nostre conoscenze per mettere insieme tecnologia, eleganza e e bellezza".L'Ascend P6 sarà disponibile in 3 colori: nero, banco e rosa. Basato sul sistema operativo Android Jelly Bean, con interfaccia utente personalizzata Emotion Ui e processore quad core Cortex-A9 da 1.5GHz con 2 Gbyte di memoria Ram, sarà in vendita, prima in Cina e poi in Europa a partire dal mesio di luglio 2013. Ultra slim anche il prezzo, molto concorrenziale rispetto ai diretti concorrenti: soli, si fa per dire, 450 euro.L'incredibile ascesa dell'azienda giapponese, fondata da un ex ingegnere dell'esercito di Pechino fa paura ai colossi del settore e anche ai governi occidentali tanto che Washington ha escluso la Huawei dalla possibilità di partecipre ai concorsi per gli appalti pubblici negli Stati Uniti ritenendo che nei suoi prodotti potrebbero essere nascosti componenti usati per lo spionaggio da parte della Cina. Circostanza prontamente negata dalla Huawei.(Immagini Afp)