Milano, (TMNews) - Google fa il primo passo nel settore della genetica dando il via ad uno dei suoi progetti più ambiziosi: creare una sorta di mappa del corpo umano monitorando le attività biologiche per avere un quadro preciso di come dovrebbe essere un fisico perfettamente sano. Una svolta per capire quali sono i meccanismi che si inceppano in caso di malattie e intervenire per prevenirle. Il progetto, battezzato Baseline study e svelato dal Wall Street Journal, si basa sulla raccolta di dati molecolari e genetici per ora di 175 volontari, bacino che si allargherà sempre di più col tempo. Non c'è alcuna intenzone di commercializzare i risultati, ha assciurato Google, la privacy sarà tutelata e i dati resteranno anonimi.