Lahore, (TMNews) - Foto di gruppo col trucco. E' un successo l'idea di un team di giovani imprenditori pachistani: la app Groopic risolve un problema comune tra gruppi di amici che vogliono scattare una foto: far entrare tutti nell'inquadratura. "Sul mercato non c'erano soluzioni, abbiamo risolto un problema comune in modo semplice" dice Ali Rehan, Ceo di Eyedeus Labs. Il fotografo del gruppo scatta una prima foto, lasciando uno spazio vuoto per sè, poi si scambia con uno degli amici e fa una seconda foto e la app in automatico associa i due scatti e unisce tutti i soggetti. L'idea di questo gruppo di ex studenti dell'università di Lahore è piaciuta a Google, che li ha invitati nella Silicon Valley per sviluppare il prodotto, ma a fare la corte all'impresa sono anche big come Samsung, Huawei e Lg. In Pakistan, 15 milioni di accessi a Internet da smartphone, il governo ha creato un incubatore d'impresa chiamato Plan Nine dedicato ai giovani talenti."Il mondo sta diventando piatto: geografia, situazioni politiche, sicurezza diventano irrilevanti in Pakistan" spiega Umar Saif di Plan 9. Tra le invenzioni dei 13 team all'opera ci sono Drivepal, che allerta parenti e servizi d'emergenza in caso di incidente d'auto, iTrak, mouse ottico per paraplegici e Locpro, app che adatta le impostazioni di privacy dello smartphone al luogo dove ci si trova: ricorda anche di comprare il latte quando si passa davanti al supermercato.