Milano (askanews) - Cuocere per ore i cibi in buste di plastica immerse in acqua bollente. I tradizionalisti della cucina potrebbero storcere il naso, ma i foodies farebbero a gara per accaparrarselo. Si tratta del forno ad acqua di Sous Vide, in Italia distribuito da Kunzi che lo ha presentato per la prima volta a Homi, il salone degli Stili di vita di Fiera Milano. Un'innovazione per le cucine domestiche, perchè da oggi anche un piatto stellato come il Bollito non bollito di Massimo Bottura è possibile almeno come in potenza. Mauro Garbin direttore commerciale di Kunzi: "E' un forno ad acqua che nasce nel mondo professionale e arriva nelle case di tutti gli italiani. Il vantaggio quale è? Cucina a bassa temperatura sottovuoto: si riesce ad ottenere un migliore risultato con un risparmio di tempo enorme".Ma per capire quello che può questo nuovo elettrodomestico il parere di uno chef, come Daniele Persegani, è forse più esplicativo. "Il primo vantaggio è quello di prepararsi in anticipo tutta la linea della settimana a fare la spesa una volta a settimana e mettere via già tutto pronto. Anche perchè col sottovuoto si risparmia tempo, si mette tutto in frigorifero pulito e pronto. E poi si lavora il prodotto fresco che una volta cotto può stare in frigo fino a un mese. Quindi meno sale, meno spezie meno grassi tutto sottovuoto".E nelle ambizioni dei distributori questo forno, che ha bisogno dell'ausilio di una macchina per il sottovuoto o di vasetti in vetro per la cottura dei cibi, potrebbe arrivare a sostituire un'altra innovazione che ha fatto la storia della cucina: "Ci piace pensare che possa diventare la pentola a pressione degli anni 2020".