Roma, (TMNews) - La Fondazione Roma scende in campo per un progetto che sposatecnologia, robotica e salute. Lo fa finanziando Lokomat, il robot di ultima generazione progettato per consentire ai bambini di tornare a camminare dopo aver perso l'uso degli arti inferiori. Un sostegno finanziario di quasi 350mila euro spesi per il macchinario che entra nel laboratorio di robotica di Santa Marinella dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Il presidente della Fondazione Roma, Emmanuele Emanuele:"La Fondazione Roma persegue una attività da anni codificata nel campo della salute e della ricerca scientifica prioritaria rispetto ad altre, altrettanto importanti ma menodrammatiche, che sono l'istruzione alla cultura e l'aiuto ai meno fortunati con lo sportello della solidarietà. Nel campo della ricerca scientifica abbiamo individuato alcune patologie predominanti rispetto ad altre. Crediamo che quella che affligge bambini e famiglie intere sia una priorità incontrovertibile".Il sistema consente di controllare in tempo reale ogni fase del passo, supportando e correggendo i movimenti delle gambe dei piccoli pazienti. Nel centro di Santa Marinella vengono seguiti 350 pazienti l'anno e con l'impiego di Lokomat il laboratoriopotrà garantire oltre 2.000 trattamenti riabilitativi robotici l'anno. Il presidente dell'Ospedale pediatrico, Giuseppe Profiti: "Oggi riusciamo a disporre di un'ulteriore attrezzatura che ci consente, dopo aver letto le problematiche di ciascun bambino,siamo in grado di adottare la terapia migliore rispetto al suo tipo di movimento".