New York (askanews) - L'Fbi ha vinto la sua battaglia contro la Apple. L'Agenzia federale statunitense non ha più bisogno del colosso informatico di Cupertino. È infatti riuscita a sbloccare l'iPhone di Syed Rizwan Farook, uno dei due attentatori che lo scorso dicembre aprirono il fuoco a San Bernardino, in California, uccidendo 14 persone e ferendone una ventina.Alla luce della nuova realtà, il dipartimento di Giustizia ha chiuso il caso legale contro la Apple, l'azienda produttrice dello smartphone, che si era rifiutato di ottemperare a un ordine di un giudice in base al quale avrebbe dovuto fornire un software capace di abbassare le difese del cellulare permettendo all'Fbi di violarlo grazie a un attacco a tappeto di password sino a impattare su quella corretta. Il rifiuto, in nome della privacy, aveva scatenato un drammatico braccio di ferro tra il governo di Washington e l'azienda che avrebbe dovuto portare a un'udienza in tribunale già il 21 marzo scorso ma poi posticipata perché all'orizzonte si stava configurando una possibile soluzione per lo sblocco del dispositivo, grazie all'aiuto di un misterioso soggetto terzo che tutt'ora resta ignoto."Il governo è riuscito ad avere accesso ai dati conservati nell'iPhone di Farook e perciò non richiede più l'assistenza di Apple", si legge in un laconico documento del dipartimento di Giustizia. Le autorità competenti hanno recuperato i dati e ora l'Fbi li sta analizzando secondo le procedure di indagine. La speranza è trovare informazioni che rivelino potenziali legami di Farook con gruppi terroristi organizzati.La battaglia tra il governo e Apple non è comunque finita. I legali del gruppo guidato da Tim Cook avevano già detto di volere sapere quale metodo è stato usato per sbloccare l'iPhone ma appare difficile che Washington intenda condividere l'informazione, estremamente riservata. Il timore di Apple è che i suoi utenti possano essere esposti a infiltrazioni da parti terze che potrebbero usare la vulnerabilità dei dispositivi per accedervi a fini illeciti.(Immagini Afp)