Roma, (askanews) - E' morto Satoru Iwata, il presidente della Nintendo. E' deceduto per un cancro a soli 55 anni.Iwata aveva iniziato come programmatore, contribuito al successo di famosi videogame come Super Mario, Donkey Kong e Pokemon, per poi passare al vertice della società giapponese specializzata in videogiochi e console dal 2002.A lui si deve soprattutto lo sviluppo di uno dei prodotti più popolari degli ultimi anni, quello che è riuscito a rilanciare il marchio e il fatturato della società, in un settore sempre più competitivo: la console Wii, di cui è considerato il papà.Negli ultimi tempi era convinto della necessità di cambiare strategia per contrastare la rivoluzione dei giochi su smarthphone e tablet. "Il mondo sta cambiando rapidamente - aveva detto - le aziende che non sapranno cambiare sono destinate a fallire".Lo scorso anno aveva annunciato di essere malato, ma aveva continuato sempre a lavorare.(Immagini: Afp)