Tokyo (askanews) - Un sensore termico minuscolo e sottile da attaccare direttamente alla pelle per monitorare la temperatura corporea. Il dispositivo è stato inventato da un gruppo di ricercatori dell'Università di Tokyo in collaborazione con l'università del Texas.Grazie alle sue dimensioni contenute, il termometro, un circuito elettronico composto da grafite e da un polimero semicristallino, può essere inserito in una pellicola ultra sottile come un cerotto ad esempio ed essere applicato direttamente sulla pelle. Le applicazioni pratiche sono innumerevoli. "Stiamo pensando ad una serie di differenti modelli, ad esempio per il monitoraggio della temperatura dei neonati o per rilevare eventuali infiammazioni negli organi dopo un'operazione", spiega il professore Takao Someya, del team di ricerca che ha inventato il mini termometro.I materiali non sono particolarmente costosi ed difficili da trovare, quindi i ricercatori pensano di commercializzare l'invenzione su larga scala nei prossimi tre anni.