New York, (TMNews) - Missione compiuta per Solar Impulse, l'aereo sperimentale alimentato a energia solare: ha concluso con successo la traversata degli Stati Uniti, dalla West alla East Coast, per atterrare a New York. Nonostante un problema tecnico imprevisto, una lacerazione sulla parte inferiore di un'ala durante il volo verso l'ultima tappa del viaggio coast to coast, Solar Impulse è arrivato a destinazione, anche se è stato costretto ad anticipare di tre ore l'atterraggio e ad abbandonare il piano iniziale di sorvolo della Statua della Libertà.L'arrivo notturno non ha offuscato il record raggiunto: è la prima volta che un aereo capace di volare notte e giorno grazie all'energia del Sole attraversa gli Stati Uniti senza usare una goccia di carburante. "Una pietra miliare per le sfide dei pionieri dell'aviazione", l'ha definita il co-pilota Andre Borschberg, svizzero come il collega Bertrand Piccard, che con lui si alterna e ha seguito l'atterraggio da terra. Il prossimo velivolo simile sarà più grande del 10% di Solar Impulse, avrà maggiore potenza, autonomia e il pilota automatico: il primo viaggio è previsto nel 2015.(immagini Afp)