Milano (TMNews) - Un giro in bicicletta per Central Park senza muoversi di casa. Si chiama Cityclette il progetto nato per favorire l'attività fisica degli anziani, sviluppato all'interno del laboratorio di Physical Computing del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano. L'attrezzo, nato dalla tesi di uno studente, è un'interfaccia collegato via usb ad un computer che interagisce con Google Street View, basta muovere il manubrio per spostarsi all'interno delle mappe. Nessuna sella, proprio per favorire chi ha difficoltà di movimento. L'obiettivo è rendere più piacevole l'esercizio fisico per persone che di solito escono poco spiega Maximiliano Romero, ricercatore del dipartimento Design del Politecnico di Milano."La differenza con alcuni tipi di cyclette con interfaccia video è che cityclette si appoggia su sistema streetview online che permette di pedalare per qualsiasi città del mondo in qualsiasi percorso non prestabilito. Lo strumento, per ora un prototipo che si spera trovi una strada per diventare prodotto commerciale, è pensato per gli anziani che vivono in case di cura, ma non è escluso in futuro l'uso casalingo. Di certo le prime prove sul campo hanno dato buoni risultati. "Una persona che abita in una casa di cura a Monza, un signore di 92 anni che provando la nostra Cityclette ha pedalato 40 minuti senza stancarsi e a detta sua si è molto divertito. Eppure il desiderio espresso non è stato tanto vedere posti lontani quanto tornare nella propria città e fare un giro per vedere come era cambiata negli ultimi anni.