Roma, (askanews) - Tra poco non sarà probabilmente più così raro vedere un Apple Watch al polso delle persone. Se queste sono le premesse, lo smartwatch della Mela diventerà presto un accessorio di uso comune. Messo in vendita dallo scorso aprile, l'orologio di ultima generazione starebbe già conquistando il mercato, e nel secondo trimestre dell'anno l'azienda di Cupertino avrebbe registrato consegne pari a 3,6 milioni di pezzi.I dati sono stati diffusi dalla società di ricerca Idc ma sono una prima indicazione credibile dell'andamento delprimo nuovo prodotto di Apple dal lancio dell'iPad, cinque anni fa.Stando alle stime, Apple si colloca così al secondo posto tra i gruppi che vendono dispositivi indossabili. In testa, infatti c'è Fitbit, produttore di dispositivi dedicati al fitness.L'Apple Watch, intanto, per la prima volta, è entrato a far parte della trimestrale del gruppo diffusa a luglio, anche se non conteneva alcuna indicazione dell'andamento delle vendite. La società Idc ha confermato quanto spiegato dall'amministratore delegato Tim Cook e dal direttore finanziario italiano Luca Maestri: il lancio dell'Apple Watch è stato migliore di quelli dell'iPhone e dell'iPad al loro debutto sul mercato.