Roma (askanews) - "Vedere l'Italia è stata un'emozione intensa. Intanto è il mioPaese e quindi c'è un amore speciale, particolare".Fluttuando nella Stazione spaziale internazionale, l'avamposto umano nello Spazio che fa il giro del mondo ogni 90 minuti, l'astronauta italiana dell'Esa, Samantha Cristoforetti ha descritto i suoi primi giorni in orbita e le sensazioni di vedereil nostro Paese dallo Spazio, durante la prima in-flight call con i media italiani, collegati dalla sede romana dell'Agenzia spaziale italiana."Poi l'Italia è proprio bella vista dallo Spazio - ha detto - sarà la forma molto caratteristica dello stivale, sarà che è molto luminosa o questa combinazione di montagne, di coste, di isole; è proprio bella, ti scalda il cuore".@AstroSamantha (questo è il nick con cui l'astronauta interagisce su Twitter con i suoi follower) ha descritto la gioia e il divertimento di vivere senza peso in microgravità ma anche il senso di responsabilità per l'attività di ricerca che si svolge in orbita."Le sensazioni in generale qui sono belle - ha concluso Samantha - perché è una combinazione di aspetti divertenti e ludici. Basta che hai un secondo libero e ti lasci fluttuare, è una sensazione piacevole e divertente ma anche un ritmo di lavoromolto intenso, quindi è stimolante dal punto di vista professionale". Samantha Cristoforetti che è anche un pilota dell'Aeronautica resterà a bordo dell'Iss per 6 mesi per la seconda missione di lunga durata dell'Asi denominata "Futura".