Roma, (askanews) - L'arte diventa in 3D grazie a Google Cultural Institute e il Mao di Torino - Museo d'Arte Orientale - è il primo museo italiano ad aver aderito alla piattaforma digitale per la promozione e la tutela della cultura on line che ora integra Art Project, una nuova funzione 3D.Al momento sono venti le opere delle collezioni del Museo visibile in tridimensionale e, per la prima volta, è possibile ammirarle anche on line con un alto livello di dettaglio e angolazione. Si rafforza così la collaborazione tra la Fondazione Torino Musei e Google Cultural Institute, dopo il lancio di tre app dedicate alla Galleria d'arte Moderna, Palazzo Madama e al Mao di Torino.