Milano, (askanews) - Avere le funzioni dell'iPhone al polso anzichè in tasca o in borsetta, grazie a un device pratico ma anche bello da indossare ed esteticamente curato. È la prima impressione del nuovo Apple Watch, il primo orologio nonchè il dispositivo più personale lanciato dal colosso di Cupertino. Abbiamo provato la versione in acciaio con display da 38 millimetri, più adatta a un polso femminile, e cinturino Moderno in pelle color cipria: indossato per la prima volta risulta più leggero di un classico orologio.La prima novità è nell'interfaccia: accanto allo schermo, un Retina display, c'è la Corona Digitale, meccanismo derivato dagli orologi classici ma con nuove funzioni: permette di scorrere, zoomare e navigare in modo fluido senza coprire il quadrante con il dito. Apple Watch è concepito per integrarsi con l'iPhone, i due dispositivi dialogano tramite Wifi o Bluetooth in modo da condividere contatti, app e dati.Il dispositivo è altamente personalizzabile, anche se non di immediata intuizione: per questo sulla App per iPhone una sezione è dedicata ai video tutorial. Uno dei punti di forza su cui Apple si concentra è la possibilità di creare un proprio Watch con la scelta degli elementi esterni, cinturino in testa, ma anche dei colori e delle funzionalità.Il display, altra novità, riconosce la differenza tra un tap e una pressione, e distingue l'accesso ai controlli: un click più deciso ad esempio permette di personalizzare l'interfaccia. Il tasto laterale posizionato sotto la Corona apre i contatti preferiti, a cui inviare disegni o emoticon. Basta un movimento del polso per riattivare Apple Watch dallo standby. Il Taptic Engine produce un tocco sul polso ogni volta che si riceve una notifica o un messaggio: a un primo utilizzo si rivela la funzione più utile, perchè consente di monitorare chiamate, messaggi e quello che succede sull'iPhone senza tenerlo in mano.Si possono fare e ricevere chiamate grazie all'altoparlante laterale, che rende molto bene la qualità dell'audio, ma anche scrivere e mandare messaggi o email: in questo caso è Siri ad aiutare per la dettatura, la risposta è agevolata anche dai suggerimenti automatici.Le app sono riunite in un'unica schermata, si possono zoomare ruotando la Corona digitale. Tra quelle studiate per questo device spiccano le applicazioni dedicate alla salute e allo sport: Attività monitora i movimenti dell'utente, per quantità, qualità e frequenza con prospetto finale e calorie bruciate. Allenamento è dedicata agli sportivi, dalla camminata alla bici, e anche in questo caso il monitoraggio costante dei risultati raggiunti e obiettivi da raggiungere. Apple Watch è molto utile a chi pratica sport o comunque vive all'aria aperta, anche perchè è resistente all'acqua. Il cuore dell'Apple Watch ospita il chip S1 progettato appositamente da Cupertino e protetto nel piccolo case. Particolare anche il cavo per caricare il dispositivo, che ha 18 ore di autonomia dichiarata di batteria: si aggancia con un meccanismo magnetico.A fine prova si può concludere che Apple Watch sostituisce perfettamente l'orologio e unisce alle funzioni di questo oggetto quotidiano le potenzialità dell'iPhone, senza averne l'ingombro: i due dispositivi devono però essere necessariamente essere collegati quindi non vivono separatamente. Il prezzo varia moltissimo: si va dai 399 euro del modello Sport agli 11-18mila dell'Edition con cassa in oro, un oggetto di lusso oltre che di design.