New York, (TMNews) - Apple riapre ai bitcoin. L'azienda ha annunciato la reintegrazione nel suo App Store del software per effettuare transazioni con la moneta digitale. La app, che dovrebbe ricomparire tra i servizi al prossimo aggiornamento dei server Apple, guadagna una media di 25mila nuovi utenti a settimana e dovrebbe sfondare nel brevissimo periodo il tetto dei 2 milioni. Si tratterebbe di un "cambio epocale" per il mercato bitcoin: Apple rischiava di "perdere l'opportunità" del crescente interesse per il fenomeno.La rottura, ufficializzata lo scorso febbraio, con l'azienda britannica titolare del software aveva creato più di un malumore tra gli utenti iOS (il sistema operativo per iPhone e iPad): la Apple non aveva dato alcuna spiegazione ufficiale.Il dietrofront di Apple coincide con l'aggiornamento della app anche per Android e la pubblicazione delle linee guida per la regolamentazione redatte dal dipartimento per i Servizi Finanziari di New York (Dfs), con lo scopo di una "Bitlicence" che definisca i parametri d'uso della moneta virtuale.