Cupertino, (TMNews) - Apple amica dell'ambiente. Dopo il prestigioso traguardo certificato da Greenpeace, prima tra i big tecnologici mondiali a raggiungere l'obiettivo del 100% di energie rinnovabili per alimentare iCloud, la Mela morsicata raggiunge un altro traguardo: tra 2012 e 2013 ha ridotto del 3% la carbon footprint, l'impronta di carbonio, ovvero la quantità di gas serra emessi nell'atmosfera a causa dell'attività dell'azienda, espressi in termini di anidride carbonica. È il primo calo registrato negli ultimi 7 anni.E' la stessa società a comunicare i risultati raggiunti in materia ambientale sul proprio sito: 145 punti vendita negli Stati Uniti e tutti quelli in Australia sono alimentati al 100% con energie rinnovabili. Le emissioni di gas serra sono diminuito del 31% tra 2011 e 2013, nonostante a livello mondiale siano aumentate del 42% nello stesso periodo. In tre anni il programma di efficientamento energetico ha permesso di risparmiare 25,5 milioni di KWh di elettricità e 2,1 milioni di metri cubi di gas naturale per alimentare gli uffici di Cupertino. Il programma rivolto ai dipendenti per le energie alternative ha evitato emissioni di gas serra equivalenti a quelle di 15mila veicoli per strada.Tra le sfide da affrontare dichiarate c'è la riduzione del consumo d'acqua, cresciuto in modo significativo nel 2013, e delle emissioni di gas serra da parte dei fornitori.