Bergamo (askanews) - Laboratori, conferenze, mostre, spettacoli e incontri con scienziati di fama mondiale, compresi tre Premi Nobel. E' Bergamo Scienza, appuntamento arrivato alla 13esima edizione, che porta al centro dell'attenzione la divulgazione scientifica affrontandola da molti punti di vista e attraverso svariati temi: ambiente e salute, neuroscienze, spazio, genetica, ma anche musica arte, tecnologia e biodiversità.Ad aprire la manifestazione è stato l'immunologo australiano Peter Charles Doherty Premio Nobel per la Medicina nel 1996 per i suoi studi sulla specificità della difesa immunitaria.Tanto spazio ai ragazzi e alle scuole con oltre 100 laboratori di sperimentazione scientifica che spaziano dalla matematica alla biologia, dalla robotica alla geometria, progettati da 48 scuole.