Tokyo (TMNews) - Il Tokyo game show 2014, la più grande fiera dei videogiochi del Giappone, non brillerà certo per entusiasmanti novità per quanto riguarda i titoli dei giochi - molti dei quali già lanciati dalle case di produzione in Occidente - ma sicuramente è un punto di riferimento per quanto riguarda la uova frontiera dell'industria videoludica. I visori da realtà virtuale."È pazzesco il modo in cui ti dimentichi del tempo mentre giochi - dice questa ragazza - sono entusiasta di questa nuova generazione di videogames"."Contrariamente a quel che pensavo non ti fa venire le vertigini - aggiunge questo giovane - però ti senti come se facessi realmente parte del gioco".Gli appassionati hanno letteralmente preso d'assalto gli stand delle aziende che presentavano i propri visori, come la Sony che a Tokyo ha portato il proprio Project Morpheus, collegabile alla Playstation 4 o la Samsung con il suo Oculus e il Gear Vr, collegato allo smartphone Galaxy Note 4.(Immagini Afp)