Roma, (askanews) - In Giappone le macchine per caffé espresso della Nestlé le vende il robot Pepper, semi-androide prodotto dall'azienda giapponese Softbank, una nuova strategia vincente pensata dal colosso alimentare svizzero nel paese dove il Nescafé è primo sul mercato. "Dolce Gusto e Barista sono macchine da caffé all'ultimo grido. Anch'io sono una macchina all'ultimo grido. Una macchina all'ultimo grido che vende macchine all'ultimo grido, non trovate che sia futuristico e cool?", ha gridato il robotino.Presentato in un grande magazzino di elettrodomestici a Tokyo, Pepper dialoga con i clienti per consigliare loro la macchina da caffé più adatta alle loro esigenze. Il responsabile delle macchine da caffé Nestlé, Kensuke Otani: "E' prima di tutto un'esperienza d'acquisto totalmente diversa da quella attuale. Nessuno ha mai provato l'esperienza di un'interazione tra esseri umani e robot per fare shopping. E' una vera innovazione, un passo avanti".Un approccio completamente nuovo nella comunicazione con i consumatori. Pepper non sostituisce i normali commessi, il suo è un ruolo del tutto nuovo: quello di intrattenere i clienti facendoli divertire. E questo è solo l'inizio perché presto a questo primo Pepper esperto di macchine da caffé ne seguiranno altri 999 nei prossimi mesi.(immagini Afp)