Palermo (askanews) - Usare le multe alle società di calcio per fare qualcosa di buono sempre legato al mondo del pallone. La "Junior TIM Cup - Il calcio negli oratori" vince una delle sue partite più importanti a Palermo: il progetto promosso da CSI, Lega Serie A e TIM ha donato infatti il Campo dell'Amicizia all'Oratorio della Parrocchia di San Sergio I Papa. Il nuovo spazio destinato ai ragazzi dell'oratorio è stato realizzato grazie ad un fondo istituito con le ammende comminate ai tesserati e alle società di Serie A TIM dal giudice sportivo durante la stagione 2014/2015 e ad un contributo di TIM nel ruolo di title sponsor.Al taglio del nastro sono intervenuti tra gli altri Marco Brunelli, direttore Generale Lega Serie A, Cristiano Habetswallner, Responsabile Sponsorship di Telecom Italia/TIM, Silvio Butti, Direttore Generale del Centro Sportivo Italiano, Salvo Russo, componente della Presidenza Nazionale del CSI e il parroco Pietro Leta, oltre ai bambini dell'oratorio.Dopo i Campi dell'Amicizia di Scampia (Napoli), Monserrato (Cagliari) e Genova, i fondi della terza stagione della Junior TIM Cup sono stati destinati all'aerea palermitana compresa tra i quartieri Brancaccio e Sperone, per donare un nuovo campo ai ragazzi del territorio.