Madonna di Campiglio (askanews) - Brutta avventura per il fuoriclasse austriaco di sci Marcel Hirscher: un drone è caduto a pochi metri da lui durante la gara di slalom speciale di coppa del mondo a Madonna di Campiglio. Il tutto in diretta sotto gli occhi delle telecamere. Durante lo slalom, lungo il Canalone Miramonti, il drone utilizzato per le riprese si è abbattuto sulla pista mancandolo di pochissimo. Il campione l'ha presa scherzosamente twittando: "C'è troppo traffico nei cieli d'Italia...".Era la prima volta che Infront, la società che gestisce i diritti di alcune tappe di coppa del mondo, aveva deciso di utilizzare il drone per riprendere da un'altra angolazione gli sciatori. "E' comunque una cosa grave quello che è successo. -ha detto Hirscher - Poteva avere conseguenze gravi se fosse caduto colpendo me o altri colleghi. Un drone che cade da 20 metri e che pesa dieci chili poiteva procurare un grave incidente. Ci sono cose tecnologiche che sono belle, ma bisogna prima valutare la sicurezza".In passato un precedente a Wengen, ma in quel caso il drone era stato noleggiato dagli organizzatori locali. Il Chief Race Director Markus Waldner ha stroncato senza mezzi termini l'esperimento: "è una porcata...è incredibile quello che è successo...è stata una tragedia sfiorata. Il drone sarebbe dovuto volare solo in un 'corridoio' a fianco della pista, ma è volato sempre di più in pista. Il drone in coppa del mondo non avrà più futuro". Al termine della gara le scuse della Federazione Internazionale, "una cosa del genere non deve più accadere" e di Infront. Per la cronaca lo slalom è stato vinto da Henrik Kristoffersen.(Immagini Afp)