Roma, (askanews) - "Non ero preoccupato quando le quotazioni dei bookmaker davano Roma come terzi favoriti, ma oggi non sono particolarmente eccitato che stiamo diventando favoriti. Stiamo con i piedi per terra anche perchè da qui a settembre ci saranno tante variabili che potranno condizionare queste quote, ma fa capire che siamo sulla strada giusta". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a margine della presentazione del dossier per la candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024.