Roma (askanews) - Gli atleti sono un esempio di "correttezza e rispetto delle regole di cui il Paese ha bisogno perché è un esempio che penetra nel tessuto sociale". Lo ha sottolineato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ricevendo al Quirinale gli atleti olimpici e paralimpici insieme al presidente del Coni, Giovanni Malagò."Voi siete i campioni, i simboli, i punti di riferimento di milioni di italiani che praticano sport - ha detto il capo dello Stato - e date un contributo concreto al benessere dei nostri concittadini ben sapendo quanto lo sport faccia bene alla salute e al benessere dei nostri concittadini. L'abbraccio tra Pennetta e Vinci agli Us Open è un esempio di spirito sportivo italiano, due atlete che hanno combattuto sul campo poi hanno condiviso il successo".Poi il presidente ha voluto parlare della candidatura della capitale alle Olimpiadi. "Il logo scelto per Roma 2024 è all'altezza dell'ambizione, mi auguro che questo obiettivo sia possibile". Mattarella, infine, ha stigmatizzato gli eccessi dello sport."Il doping va contrastato con rigore, precisione, puntualità e grande severità"."Lo sport è un valore non solo per chi vince ma perché genera buoni rapporti nella vita sociale" ha concluso Mattarella.