Parigi (askanews) - Ha preso a insulti il suo allenatore, Laurent Blanc, ma ne aveva anche per Ibrahimovic e Sirigu. E' costata cara la serata alcolica di Serge Aurier, giocatore ivoriano del Paris Saint Germain, senza freni davanti a una webcam a commentare con un amico in diretta su Periscope, l'applicazione video di Twitter. Il calciatore è stato sospeso a tempo indeternminato dalla società francese dopo le offese contro Blanc, accusato di essere una "checcha" e di farsela con Ibrahimovic.Allibito il tecnico francese: "Come l'ho presa? Molto male. Si possono avere certe opinioni, siamo in democrazia per fortuna - ha detto Blanc, che non ha nascosto tutta la propria delusione. "Due anni fa mi sono speso in prima persona per far venire a Parigi questo ragazzo. E visto quel che è accaduto ieri trovo tutto questo penoso".