Ghazni (askanews) - Diventerà presto realtà il sogno del piccolo Murtaza di incontrare il suo idolo, il campione di calcio Leo Messi. La foto che ritraeva in maniera anonima il bimbo afgano con indosso una busta di plastica con i colori della nazionale argentina e, scritto con un pennarello, il nome del bomber del Barcellona, aveva fatto il giro del mondo tanto che lo stesso Messi aveva lanciato un appello affinché si riuscisse a dare un'identità al suo piccolo fan.Il tam-tam su internet è arrivato presto a destinazione e finalmente la squadra del Barcellona e lo staff di Messi sono riusciti a mettersi in contatto con la famiglia di Murtaza."Ho voluto fare questo sacchetto per poter avere una maglietta di Messi - ha detto il piccolo - non vedo l'ora di stare un po' con lui, mi piace davvero tanto"."Ha insistito tanto perché gli facessi questa maglietta - ha spiegato il papà del piccolo - ma io non potevo permettermi di comprarla e così gliel'ho fabbricata in questo modo. Speriamo tanto di poter andare in Spagna affiché Murtaza possa finalmente stare faccia a faccia con Messi visto che è un suo grande fan".Già fissata la data dell'incontro anche se non è stata ancora resa pubblica. Il bambino di 5 anni, appartiene alla minoranza etnica hazara e vive in un remoto villaggio della provincia di Ghazni, nel sud dell'Afghanistan.(Immagini Afp)