Roma, (askanews) - Proseguono le polemiche per la squalifica di Gonzalo Higuain. I tifosi del Napoli hanno organizzato un flash mob in piazza del Plebiscito contro le quattro giornate date all'attaccante argentino dal giudice sportivo dopo la sua reazione verso l'arbitro che lo aveva espulso durante Udinese-Napoli, giudicata "irriguardosa".In centinaia si sono ritrovati con striscioni, bandiere, messaggi e cori per difendere il giocatore e protestare contro la decisione ritenuta troppo pesante. "Non dico che con il suo gesto abbia dato l'esempio da campione, ma sicuramente la sua rabbia è dettata dalla passione per la maglia azzurra e noi crediamo che le 4 giornate siano troppe, anche perché per gli altri non è assolutamente così", spiega Sonia Sodano organizzatrice dell'iniziativa.La rabbia dei tifosi che hanno definito vergognoso il provvedimento: "Stiamo dando fastidio, Higuain, 30 goal, lo hanno fermato", dice quest'uomo. "Ci sono state 2000 persone sul sagrato del Duomo quando volevano portarci via il tesoro di San Gennaro, siamo qui per dire grazie a Higuain e dire che non è giusta la squalifica di 4 giornate, è uno sproposito", aggiunge quest'altro fan.