Zurigo (askanews) - Ha preso il via a Zurigo, in Svizzera, il congresso straordinario della Fifa per eleggere il presidente che dovrà succedere al dimissionario Joseph Blatter, travolto dallo scandalo corruzione."Questo congresso segnerà sicuramente una data fondamentale nella storia della Fifa - ha detto nel suo discorso introduttivo il presidente ad Interim, Issa Hayatou - in primo luogo perché stiamo aprendo un nuovo capitolo oggi e perché ci stiamo impegnando, con determinazione, a un deciso cambio di corsia".Tra i candidati più accreditati lo svizzero Gianni Infantino, seguito a ruota dallo sceicco del Bahrein, Salman Bin Ibrahim Al Khalifa. Gli altri candidati sono il principe giordano Al Hussein, il sudafricano Tokyo Sexwale e il francese Jerome Champagne.(Immagini Afp)