Rho (askanews) - Intervenendo in Expo a un evento di Padiglione Italia e Regione Lazio su cinema e cucina, il governatore Nicola Zingaretti ha parlato anche del modello di trasparenza sugli appalti utilizzato in Expo nell'ottica del prossimo Giubileo. "Sicuramente - ha detto Zingaretti - grazie anche alla collaborazione e all'intervento di Anac, c'è stato un salto di qualità sul tema della trasparenza che dovrà accompagnare anche l'esperienza giubilare"."Noi - ha aggiunto il presidente laziale - siamo stati nel Lazio la prima regione italiana ad avere sottoscritto con Anac un protocollo di collaborazione per avere proprio una supervisione sulla parte della normalità amministrativa, non legata ai grandi eventi, e che ritornerà assolutamente utile anche per questo evento. E poi dopo Expo prepariamoci a ospitare questo grande evento globale e io credo che per le istituzioni questo significa una cosa semplice: mettersi umilmente al servizio della potenza del messaggio religioso che dal Giubileo di Papa Francesco si è voluto lanciare, di una incredibile attualità, cioè il tema della misericordia, l'attenzione e l'importanza dell'attenzione nei confronti dell'altro"."Mi sembra che stia partendo tutto - ha aggiunto Zingaretti - ci sono stati su tanti temi i problemi che so conoscono, noi abbiamo da mesi aperto tutti i cantieri sanitari, mi sembra che nelle ultime settimane la macchina giri e giri bene". E alla domanda "Riusciremo a fare in tempo?" Il governatore ha risposo "Sì".