Roma, (askanews) - L'Eliseo come modello per riaccendere la cultura nel Lazio. Ne è convinto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che alla presentazione a Roma della nuova stagione del teatro, la seconda sotto la direzione artistica di Luca Barbareschi, ha assicurato il sostegno della Regione che continuerà a investire in questo progetto che "mette al centro la cultura e riapre uno spazio di creatività a Roma".

"Questa nuova vita avverrà in una Regione che ha ripreso a investire - ha detto Zingaretti - dopo 37 anni il Lazio ha una nuova legge sullo spettacolo da vivo, abbiamo raddoppiato gli investimenti e il prossimo anno confido che sarà dedicato a questa legge un budget superiore, sicuramente non calerà".

"Molto importante è questo tema dei teatri di mettersi in rete per offrire un'opportunità in più, in una rete che nella Regione sta crescendo. Abbiamo rifinanziato tutti i lavori bloccati su 24 teatri pubblici in tutta la Regione, chiusi o con i lavori bloccati, che stanno riaprendo, e 26 teatri privati che hanno goduto di sostegno per digitalizzazione e rinnovazione. Quindi sta nascendo una rete che andrà riempita di contenuti e sono certo che l'Eliseo può essere l'avanguardia di un modello che riaccenda la cultura in ogni angolo del Lazio".