Milano (askanews) - "Chissà se ha voglia di tornare a fare il leader. Io lo sconsiglio ma lui tra un mese, terminata la riabilitazione, potrà fare quello che vuole". Lo ha dichiarato il medico personale di Berlusconi Alberto Zangrillo, durante un incontro con la stampa all'Ospedale San Raffaele di Milano dove il leader di Forza Italia è ricoverato per una insufficienza aortica.