Los Angeles (TMNews) - Lo spaventoso fronte di fuoco che da settimane sta mandando in fumo ettari su ettari dello Yosemite National Park, non accenna a indietreggiare. Quasi 5mila vigili del fuoco stanno battendosi per arginare le fiamme, e il dispiegamento di mezzi diventa ogni giorno più massiccio. La stampa californiana, però, comincia a interrogarsi dulle operazioni e sottolinea come i diversi gruppi di pompieri chiamati a operare insieme abbiano, in realtà, filosofie di intervento molto diverse. E cresce anche il numero di coloro che sostengono la politica del "fire use", ossia il riconoscimento che anche le fiamme sono un fenomeno naturale che può essere utile alla vita del parco. In ogni caso al momento le previsioni sono per roghi che dovrebbero durare, nella fase più aggressiva, almeno per altre due settimane, mentre il fumo si innalzerà dallo Yosemite Park per molto più tempo.