Roma, (TMNews) - Un jet da combattimento Sukhoi Su-22 dell'esercito yemenita si è schiantato su un quartiere residenziale a sud di Sanaa: morto il pilota, 18 le persone rimaste ferite. Il governo non ha confermato il bilancio del grave incidente e non è chiaro come mai si trovassero a bordo del velivolo molte persone.Il jet stava effettuando una missione di addestramento quando è precipitato nell'area a sud della capitale. Il velivolo si è schiantato colpendo tre abitazioni e una quarta ha preso fuoco subito dopo l'impatto. Il ministero della Difesa ha fatto sapere che l'incidente è stato causato da un guasto meccanico, e che non è stato abbattuto. E' il terzo incidente di questo tipo a Sanaa nell'ultimo anno. Il 19 febbraio scorso, 12 persone, tra cui 11 civili, sono morti dopo che un Sukhoi era precipitato sempre nei pressi dell'abitato della capitale yemenita. E a novembre, un cargo militare ha preso fuoco e si è schiantato sulla città, provocando 10 morti.Immagini: Afp