Aden (askanews) - Forze fedeli al presidente yemenita in esilio Abd Rabbuh Mansur Hadi, sostenute dai raid dell'aviazione saudita, hanno annunciato la riconquista della provincia di Abyan a seguito di una controffensiva nelle regioni meridionale del paese che ha strappato dalle mani dei ribelli sciiti huthi una serie di posizioni chiave."Avevamo già ripreso le città di Zinjibar e Chokra, spiega un comandante lealista, e adesso abbiamo riconquistato anche Loder, Moan e la strada che arriva ad Arkub. Una vittoria ottenuta grazie al volere di Dio in questa guerra impostaci dai ribelli".Dal 17 luglio le forze lealiste hanno strappato alle milizie huthi quattro province nel Sud del paese nel corso di una controffensiva sostenuta da una coalizione araba guidata da Riad, messa in piedi per neutralizzare la minaccia sciita che grava ai confini meridionali sauditi.Le forze filogovernative si stanno scontrando duramente da oltre quattro mesi con i ribelli huthi che da luglio 2014 si sono impadroniti di vaste aree dello Yemen, oltre alla capitale Sanaa.(Immagini Afp)