Sanaa (askanews) - In Yemen, almeno cinque persone sono morte e altre venti sono rimaste ferite nelle violente esplosioni seguite ai raid aerei della coalizione araba contro un deposito armi controllato dai ribelli sciiti huthi nei pressi di Sanaa.La coalizione guidata dall'Arabia Saudita, che ha lanciato il 26 marzo un'operazione militare per impedire alla rivolta sciita filo-iraniana di assumere il controllo del paese, nel corso di due incursioni aeree ha preso di mira un deposito di armi e una base militare nel Monte Noqom, collina che sovrasta i quartieri orientali della capitale. Le esplosioni sono state molto potenti e hanno distrutto anche un immobile residenziale.Dal canto loro, i ribelli huthi hanno annunciato di aver abbattuto un aereo da guerra della coalizione dopo che il Marocco aveva annunciato che uno dei suoi caccia risultava disperso.(Immagini Afp)