Washington (TMNews) - Paura a Washington e tensione altissima intorno a un complesso che ospita uffici amministrativi della Marina Americana e dove sono impiegate circa 3.000 persone. Un commando di tre uomini ha preso d'assalto il Washington Navy Yard, il più antico arsenale navale statunitense. Un bilancio provvisorio parla di almeno quattro morti e di una decina di fertiti: ai dipendenti della struttura militare è stato ordinato di "trovare un riparo". Due dei componenti del commando si sono dati alla fuga, mentre un terzo sarebbe stato bloccato dalle forze di sicurezza, non è chiaro se vivo o morto. Per l'emergenza sono stati bloccati i voli in partenza dal Reagan National Airport e l'America è ripiombata nell'incubo di un attacco terroristico su vasta scala.