Roma, (TMNews) - Non si arresta il virus Ebola che sta piegando l'Africa occidentale. L'Organizzazione Mondiale della Sanità parla di 1.900 vittime su 3.500 casi accertati. E le autorità sanitarie internazionali ritengono che il virus non si potrà debellare in meno di 6-9 mesi."L'epidemia avanza", ha dichiarato la direttrice generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, Margaret Chan."Una epidemia senza precedenti", ha aggiunto, appellandosi a una mobilitazione internazionale per cercare di debellare il virus."Serviranno alcuni mesi", ha concluso la dottoressa Chan, "con una risposta internazionale congiunta, la mobilitazione di fondi e l'arrivo di esperti sul campo, speriamo di fermare la trasmissione in sei-nove mesi".Il virus sta investendo in particolare la Guinea, la Liberia e la Sierra Leone. Si sono verificati casi isolati nella Repubblica democratica del Congo e in Senegal. Ma al momento l'epidemia resta la peggiore mai verificatasi da quando è comparso il virus nel 1976.