Hong Kong (askanews) - Notte di scontri e violenza ad Honk Kong dove il tentativo della polizia di allontanare dei venditori ambulanti abusivi ha scatenato una rivolta sfociata in guerriglia. Sono gli incidenti più gravi dalle manifestazioni pro democrazia del 2014. La polizia è anche accusata di aver puntato una pistola contro i manifestanti e di aver sparato colpi in aria d'avvertimento.