Milano, 5 nov. (TMNews) - La spianata delle Moschee a Gerusalemme è stata teatro di gravi scontri fra la polizia israeliana e un gruppo di manifestanti, che secondo gli agenti, a volto coperto, lanciavano pietre contro le forze dell'ordine. Contemporaneamente a Gerusalemme est un'auto si è lanciata contro un gruppo di persone ferendone una decina e uccidendo un agente di polizia. Il palestinese alla guida è stato ucciso.Gli episodi confermano che la tensione resta ancora altissima a Gerusalemme dopo il ferimento di un importante esponente della destra radicale israeliana, il rabbino Yehuda Glick e la successiva uccisione, da parte della polizia israeliana, del palestinese ritenuto il suo attentatore.